Fimi X8 SE 2020
Modalità di volo automatico

In questo video spieghiamo dettagliatamente le modalità di volo automatiche di questo fantastico drone. Ne consigliamo la visione a chi è alla ricerca di un ottimo drone economico per riprese e scatti aerei professionali ed a chi ha già acquistato questo Fimi e ne vuole apprendere le funzionalità prima di passare alla pratica.

In un precedente video ho recensito lo Xiaomi Fimi X8 SE 2020, un drone economico, capace di fare scatti e riprese video da 10 e lode. in questo video vediamo assieme il drone in azione con le diverse modalità di volo automatico. Vi ricordo che il drone Fimi X8 Se 2020 non ha sensori, quindi quando siete a bassa quota o se state ancora imparando ad usarlo è bene volare a vista in uno spazio senza ostacoli. Quando usate le modalità di volo automatico tenete un’altezza sufficiente ad evitare tutti gli ostacoli che vi vedete intorno.

Fimi X8 Se 2020 Intelligent Flight

Le modalità di volo sono raggruppate in tre categorie, in questo video vediamo le modalità comprese nella sezione “Intelligent flight”. Rimando “Flight mode” e “Others” ad un prossimo video.

Cominciamo dalla modalità Waypoint, BeelineStabiliamo la quota di volo e l’azione che farà il drone una volta giunto a destinazione. Nel nostro caso non farà nulla perché gli faremo registrare un video per tutto il tragitto. Impostiamo la velocità. Lasciamo libera l’inquadratura, detta Heading.

In questa modalità di volo possiamo definire una serie di punti che il drone dovrà percorrere. Li andiamo a definire direttamente sulla mappa. Durante il volo possiamo selezionare sulla mappa un punto, ad esempio una casa o un soggetto, che vogliamo inquadrare. Inoltre, intanto che il drone prosegue automaticamente per il suo percorso possiamo farlo ruotare e quindi variare l’inquadratura.

Xiaomi Fimi X8 Se 2020 modalità di volo automatico
Xiaomi Fimi X8 Se 2020 modalità di volo automatico

La modalità Waypoint, In flight ci consente di selezionare i punti in cui il drone deve fare tappa pilotandolo manualmente. Definisco la prima tappa, che ho fatto corrispondere con la posizione attuale del drone. Una volta giunto a destinazione non gli facciamo compiere nessuna azione. Anche in questo caso riprenderà durante tutta la manovra. In alternativa, quando transita in ogni tappa, possiamo fargli compiere diverse azioni, come scattare una foto o registrare un video.

Come potete vedere nel video, lo manovro da una posizione all’altra, fissando ogni volta il punto sulla mappa. Mi raccomando, se durante il volo lo fate avvicinare ad un albero o ad un altro ostacolo, impostate correttamente la quota, per non rischiare di farlo schiantare.

Definite le tappe procediamo con i settaggi della modalità. Impostiamo la velocità. In Heading ho selezionato Route, così il drone inquadrerà sempre davanti a sé. Possiamo a questo punto avviare il volo automatico.

In Dronie, modalità Rocket, il drone imita il movimento di un razzo: parte da una quota bassa e si dirige verso l’alto, allontanandosi dal soggetto. Selezioniamo il soggetto, impostiamo la velocità e l’altezza a cui deve arrivare. Auto return permette di farlo tornare indietro.

Andiamo sempre in Dronie, modalità Invert. Il drone volerà all’indietro e verso l’alto con la fotocamera fissa sul soggetto.

Smart Track è sostanzialmente la follow me. Selezioniamo un soggetto e il drone semplicemente lo segue, come avviene nella modalità Trace.

In profile il drone ci segue stando al nostro fianco.

Lock è una modalità bellissima: il drone ci segue ruotandoci intorno.

Con Tap-Fly il drone segue un percorso lineare di volo dal punto di partenza ad un punto di arrivo che decidiamo sulla mappa. Nel video l’ho fatto volare fin sopra un cascinale abbandonato. Selezioniamo la quota di volo, se abbiamo dubbi prendiamoci qualche metro in più. E via, verso l’infinito e oltre!

Scusate se nel video le immagini non sono perfettamente sincronizzate ma le ho dovute allineare a mano. 

Orbit è una delle modalità cinematografiche per eccellenza. Permette di fare girare il drone intorno a qualcosa. Noi l’abbiamo fatto girare intorno ad un albero. Definiamo il centro dell’albero. Manovrando manualmente il drone allontaniamoci dall’albero, per la distanza che preferiamo, il raggio. Regoliamo il gimbal per catturare la giusta inquadratura. Impostiamo la velocità. In Heading, impostiamo center, così la fotocamera continuerà ad inquadrare l’albero. Go, diamo il via alle danze!

 Spiral è molto simile a Orbit, ma esegue una spirale in volo. Definiamo anche in questo caso il centro e tracciamo il raggio.

Bene amici, spero di aver aiutato chi di voi ha già comprato questo fantastico drone a manovrarlo senza far danni. A chi fosse alla ricerca di un ottimo drone economico non posso che consigliare questo Fimi, che è riuscito più volte a farmi emozionare. Le basi dovreste quindi averle apprese, la destrezza verrà con la pratica. Se vuoi vedere altri video come questo non scordarti di iscriverti al canale YouTube!

💶 Prezzo Amazon: https://amzn.to/3e51ftD

💶 Prezzo GearBest: http://gbe.st/302iUpj

💶 Prezzo Bangood: https://it.banggood.com/custlink/mv3y

💶 Prezzi Aliexpress: https://s.click.aliexpress.com/e/_A8lo1v , https://s.click.aliexpress.com/e/_9jtGUP , https://s.click.aliexpress.com/e/_9R6wtZ , https://s.click.aliexpress.com/e/_AAJK3V , https://s.click.aliexpress.com/e/_9JQrcF , https://s.click.aliexpress.com/e/_AXjZb1 , https://s.click.aliexpress.com/e/_9vKOBH , https://s.click.aliexpress.com/e/_9zNsjz