Coronavirus:
che mascherine usare?

Che mascherine usare per proteggersi dal coronavirus? E’ meglio il filtro FFP1, FFP2, FFP3 o la mascherina da chirurgo? Meglio una semi-maschera o una maschera di protezione completa?

Le mascherine filtranti consigliate dall’OMS sono le FFP2 e le FFP3, sigle che definiscono la classe di protezione.

Le mascherine chirurgiche, che vengono normalmente vendute in farmacia e comunemente utilizzate dal personale sanitario, non sono adatte alla protezione, ma alcuni esperti affermano che vanno bene per il cittadino non esposto professionalmente. Come dire “piuttosto che niente meglio piuttosto”, quindi se potete scegliere non è la scelta migliore.

La sigla FFP definisce il potere filtrante del filtro, pari al 92% per le FFP2 ed al 98% per le FFP3. Quindi, potendo scegliere, meglio le FFP3.

I modelli FFP2 hanno un’ottima capacità di filtraggio delle polveri e sono specificatamente progettati per filtrare le particelle fini, anche tossiche (per esempio la levigatura di parti metalliche, resina, funghi ecc.) e per proteggersi dai virus.

A differenza degli altri modelli, le mascherine FFP3 devono obbligatoriamente possedere una valvola che, oltre a facilitare la respirazione, evita la formazione della condensa interna e dona un maggior comfort.

Dobbiamo poi decidere se acquistare una semi-maschera o una maschera di protezione completa.

Una semi-maschera di protezione copre il naso, la bocca ed il mento. Può essere usa e getta o a cartuccia. Garantisce una protezione delle vie respiratorie, senza compromettere il campo visivo. Ma appunto, non protegge gli occhi, e se qualcuno starnutisce o sputacchia e l’aerosol ci finisce negli occhi veniamo comunque contagiati.

La soluzione ideale è quindi una maschera di protezione completa con filtro FFP3, che mi rendo conto è poco discreta e scomoda da utilizzare. La soluzione più discreta è una mascherina FFP3 usa e getta, ma in questo caso non avremmo, appunto, gli occhi protetti.

Alcuni esempi di maschera venduti in Amazon:

Prima di acquistarle controllate il prezzo!! E’ in atto una vera e propria speculazione …

Raccomandazioni per l’uso delle mascherine di protezione

  • Le maschere usa e getta non devono essere conservate dopo l’uso, non vanno tolte e rimesse, non vanno indossate dopo essersele messe in testa. Sono, appunto, monouso;
  • Se si ha la barba sono inutili perchè devono aderire perfettamente al volto;
  • Bisogna adottare una serie di precauzioni igieniche come lavarsi sempre le mani e non toccarsi gli occhi;
  • La durata dell’efficacia di una mascherina monouso varia in base all’utilizzo. Generalmente, una mascherina monouso deve essere sostituita in presenza di un’alta resistenza respiratoria dovuta ad un accumulo di polveri o dell’umidità (causata da nebbia, respiro o sudore), che rende il filtro saturo.

In conclusione, non ho scritto questo articolo e girato il video per creare allarmismo, ma per fare chiarezza sulla mascherina giusta da usare per proteggerci dal virus COVID-19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.