Trapano avvitatore
a batteria TECCPO

GaraGulp! ha acquistato e testato il trapano avvitatore cordless a percussione TECCPO, venduto da Amazon; in questo video abbiamo messo alla prova questo trapano e ne abbiamo descritto le caratteristiche.

Se anche tu sei interessato all’acquisto di un trapano avvitatore a batteria che non ha nulla da invidiare ad un modello a filo, questo modello della TECCPO potrebbe essere la soluzione che fa per te! Noi ne siamo rimasti pienamente soddisfatti.  Puoi acquistare il prodotto in Amazon cliccando su questo link.

Recensione trapano avvitatore con percussioni TECCPO a batteria

trapano a batteria avvitatore a percussioni TECCPO
trapano a batteria avvitatore a percussioni TECCPO

Nella confezione troviamo anzitutto il trapano avvitatore. A prima impressione mi piace! E’ fatto di solida plastica, gomma con mandrino, ovviamente, d’acciaio. La batteria dispone dell’indicatore dello stato di carica, una chicca che non mi aspettavo. Il sistema di aggancio è rapido e la presa è ottima. Non rischiamo quindi che la batteria ci caschi a terra durante il lavoro.

Il caricatore è dotato di spina italiana bipolare, non ci serve quindi l’adattatore. Avviata la ricarica il led rosso si accende. Quando la ricarica è completa il led rosso si spegne e si accende il led verde

Le indicazioni riportate sulla batteria significano:

  • led rosso acceso: batteria scarica;
  • led verde acceso: batteria completamente carica;
  • led rosso che lampeggia: la batteria è difettosa;
  • led verde che lampeggia: surriscaldamento della batteria.

Si tratta di una batteria da 18 v, 4 Ah agli ioni di litio. La ricarica richiede un’ora. Nella confezione è inclusa una sola batteria, suggerisco a chi lo deve utilizzare a livello professionale di acquistarne una seconda.

Nella confezione troviamo un set di bit, di discreta fattura. Durante l’uso vi accorgerete che non sono come i Bosh, ma abbinati ad un trapano di qualità ad un prezzo molto conveniente vanno più che bene

La confezione include un accessorio snodato che ci permette di avvitare e svitare viti in posizioni difficilmente accessibili. Un apposito gancio, da avvitare al trapano, consente di fissare il trapano alla cintura o di appenderlo alla parete. Infine troviamo una borsa di nylon dove possiamo riporre lo strumento.

Ma veniamo ora al trapano. Il peso, con la batteria montata, è di circa 1,9 kg. Risulta ben bilanciato, con impugnatura ergonomica che agevola il lavoro.

Il pulsante che regola la velocità di rotazione è preciso, e la velocità aumenta uniformemente all’aumentare della pressione. Rilevo uno scatto di velocità verso la fine della corsa, normale, perchè giunti a quel livello di pressione ci aspettiamo appunto la massima rotazione.

Il mandrino è ben in asse.

Appena lo attiviamo si accende una luce, molto comoda per quando lo utilizziamo in ambienti bui.

Possiamo settare il verso di rotazione agendo su un pulsante, a portata di dito: premuto verso destra è antiorario, verso sinistra è orario. Nella posizione centrale la rotazione è bloccata.

Possiamo selezionare la modalità di uso che ci interessa: percussione, avvitatore o trapano

Il trapano dispone di frizione per settare la coppia specifica, per l’utilizzo che ne dobbiamo fare. La funzione è disponibile solo con la modalità avvitatore. La frizione permette di regolare la potenza di rotazione. Maggiore è il numero sulla ghiera, quindi la coppia, maggiore saranno la potenza e la profondità di avvitamento. Una corretta regolazione della coppia è molto utile per evitare di spanare le viti che andiamo ad avvitare

L’interruttore in testa permette di regolare la velocità: 2, maggiore, per quando ad esempio lo dobbiamo utilizzare come trapano, e 1, più lenta, per quando dobbiamo avvitare o praticare un foro nel legno con una sega a tazza.

Il mandrino è molto ampio: il foro ha un diametro di 13mm e ci permette di utilizzare inserti molto spessi. La capacità di perforazione dichiarata è di 30mm per il legno, 13mm per il metallo e 10mm per il cemento. Lo abbiamo testato su tutti i materiali e si è comportato molto bene. Il mandrino ha un’ottima presa sulla punta e le percussioni si fanno sentire.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.